Mercoledì, 30 Gennaio 2013 19:55

Se “il circo” si studia a scuola

Al via i laboratori didattici delle arti circensi per CUL SCUOLA

Il 22 gennaio ha preso il via il progetto “Arti circensi e solidarietà a scuola” all’interno della scuola elementare Antonio Gramsci, sita a Roma nel Municipio XV. Il progetto è promosso dall'Assessorato alle Politiche Educative del Municipio XV e realizzato dall’ “Associazione Culturale Procult”, all'interno di  “Corviale Urban Lab”,  festival delle arti emergenti del Municipio XV, ideato da Alessio Conti, delegato alle Politiche per i Giovani.

I laboratori didattici coinvolgono 4 classi, due prime e due seconde che, sino a marzo e per quattro giorni alla settimana (dal martedì al venerdì - dalle ore  13.30 alle ore 16.00-), avranno a che fare con materie del tutto insolite rispetto ai consueti programmi scolastici.

I bambini saranno seguiti e guidati, nella scoperta del magico mondo delle arti circensi, da due artisti ed esperti del settore: Alessio Dantignana, in arte “Evviva” , e Paolo Mele, in arte “Lucignolo”.

Le scolaresche saranno chiamate a cimentarsi con trampoli, giocolera, acrobatica e “Spin Swing & Contact” ( quest’ultima è la branca della giocoleria che si occupa dello studio e della manipolazione di oggetti che vengono fatti roteare nello spazio: bolas, bastoni, clave ecc…).

I laboratori hanno lo scopo di favorire, attraverso l’uso di tecniche ludico-artistiche, lo sviluppo evolutivo del bambino e di fornire strumenti di crescita personale e collettiva. I partecipanti saranno chiamati a conoscere il proprio corpo, a superare i propri limiti, a stimolare l’ascolto del gruppo, a misurarsi con la coordinazione, l’equilibrio, il ritmo, la coreografia e naturalmente la fisica.

www.corvialeurbanlab.it

Read 6093 times Last modified on Mercoledì, 30 Gennaio 2013 20:31

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.