Programma CUL 2019

Di seguito il programma completo delle due serate: 

12 LUGLIO 

Musica
Un palco per tutti: esibizioni musicali di Il Solito Dandy, Larèt, Gabs
Banda Social con un open call per percussionisti del quartiere che vogliano esibirsi con la band

Danza
Verso Energheia

Circo
Irene Croce equilibrismo e acrobatica 

Teatro
Lampedusa Beach con Nadia Kibout 

Walkabout con Carlo Infante (Urban Experience)

Urban Experience sulle Interazioni con il Territorio: una serie di walkabout- esplorazioni partecipate condotte da Carlo Infante tese a produrre uno storytelling urbano che coinvolgerà sia i cittadini del serpentone, sia alcuni degli artisti protagonisti. Queste conversazioni erranti, caratterizzate dall’ausilio di smartphone e cuffie collegate ad una radioricevente (whisper radio), permettono di ascoltare le voci dei partecipanti e audioclip di poetica radiofonica. In quest’occasione verranno realizzate per le vie del quartiere attraverso tre dei diversi ponti che caratterizzano il quartiere Laurentino.

13 LUGLIO  

Musica
Lorenzo Bonarini
Badara Seck band

Teatro
Radio Ghetto

Danza
Uscite di Emergenza
Piccolo Balletto Sorano
Discordanza di Giovanni Scura

Circo
Irene Betti: spettacolo di Arpa e contorsionismo
Ivan Peretto aka Mr. Ivan: spettacolo di bolle di sapone 

  

12 e 13 LUGLIO

Cinema

Corti di MigrArti:

  • Miglior Film e Premio dell'Anno "Il mondiale in piazza" di Vito Palmieri,
  • Miglior Regia e Miglior Fotografia "La gita" di Salvatore Allocca.
  • Miglior Sceneggiatura "Krenk" di Tommaso Santi,
  • Miglior Montaggio è "Yousef" di Mohamed mossellin
  • Il Miglior Documentario è " il premio G2 "Io sono Rosa Parks" di Alessandro Garilli prodotto da Angelika Vision
  • "Gancio Cielo" di Giulio Pietromarchi

Corto: Frontiera di Alessandro Di Gregorio (vincitore David di Donatello 2019)

Fotografia
Silvia Sciarra
Federica Di Benedetto 

Illustrazione grafica

Marta Porro
Eva Monaco
Teresa Santoro
Guido Astolfi
Gloria Belardinelli 

Pittura e street art

Moby Dick
Aurora Agrestini
Alessandra Santo Stefano
Monica Vecchio
Alessandro Fornaci 

In esposizione

Tiziana Rinaldi Giacometti
Silvia Struglia
Daria Shojai Kaveh
Anita Genca
Valerio Tirapani 
 
 
MEP movimento di emancipazione della poesia (inonderanno Corviale di poesia)

 

Corviale Urban LAB 2019

Il 12 e 13 luglio va in scena l’ottava edizione del Corviale Urban Lab: alla galleria il Mitreo ai piedi del “Serpentone” spettacoli, concerti, performance, proiezioni ed esposizioni a ingresso gratuito. Particolare attenzione per i temi della migrazione e dell’inclusione sociale con i vincitori del David di Donatello Alessandro Di Gregorio ed Edoardo Pesce, i corti premiati di MigrArti, lo spettacolo Radio Ghetto e la poesia metropolitana dei MeP 

Presso la galleria Il Mitreo ai piedi del “Serpentone” di Corviale, il 12 e 13 luglio avrà luogo l’ottava edizione del Corviale Urban Lab: decine di artisti daranno vita a spettacoli di teatro, circo e danza, concerti, mostre, proiezioni di corti, live painting, reading di poesie e walkabout aperti liberamente al pubblico. L’ennesima occasione offerta dall’Associazione ARTmosfera, organizzatrice dell’evento, per mettere in contatto le popolazioni della periferia romana con l’arte e la cultura.

L'iniziativa è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE.

Il progetto diretto e curato da Giuseppe Casa ha invaso per anni il quartiere di Corviale e si caratterizza per la sua struttura multidisciplinare che dà spazio nello stesso momento ad artisti affermati e giovani emergenti. Due serate ricchissime che, per questa ottava edizione, si concentrano sulle tematiche relative alla migrazione e all’inclusione sociale. Il confronto tra gli artisti e gli spettatori locali permetterà, infatti, di riflettere sulla continua lotta per la sopravvivenza tra gli ultimi della società: le minoranze, i poveri e gli esclusi. Il teatro, la musica, il cinema, la danza, l’arte e la poesia, si fondono per veicolare un messaggio quantomai urgente, soprattutto in un contesto periferico e difficile come quello di Corviale, vero emblema della periferia romana.

In programma concerti musicali unici nel loro genere: a partire dall’attore (vincitore del David di Donatello per Dogman) e musicista Edoardo Pesce accompagnato dal chitarrista Stefano Scarfone. Per arrivare al progetto de la Banda Social di Fabio Ottaviani e Luna Fe, una jam session ricca di ritmi tribali, andini, sciamanici ed esotici caratterizzata dal fatto di essere aperta al pubblico, permettendo a qualunque musicista di unirsi allo spettacolo, previa risposta a una open call. Tra gli altri, spazio anche al giovane cantautore Lorenzo Bonarini, che presenterà il suo primo disco “Bag of seeds”,  e al musicista, compositore e poeta senegalese Badara Seck, star della musica africana che ha collaborato con nomi del calibro di Ennio Morricone, Pino Daniele, Fiorella Mannoia, Massimo Ranieri, con cui ha realizzato l’album “Oggi e domani”, disco d’oro e di platino.

Spazio e rilevanza ai cortometraggi di qualità, capaci di farci riflettere sulle tematiche sociali e culturali più attuali. Ospite speciale è, infatti, il regista Alessandro Di Gregorio che presenterà il cortometraggio Frontiera, vincitore del David di Donatello 2018 come miglior cortometraggio. Un toccante corto sulla vita e sulla morte ambientato a Lampedusa. Per non dimenticare i sei cortometraggi selezionati all’interno del bando MigrArti, piccole perle realizzate da registi giovanissimi, che sono stati in grado di affrontare con lucidità e ironia la delicata questione della migrazione e della convivenza tra migranti (anche di seconda generazione) e italiani autoctoni. 

Tematiche affini vengono raccontate nello spettacolo/inchiesta “Radio Ghetto_voci libere” con Francesca Farcomeni, che racconta, attraverso le voci reali dei suoi protagonisti, le terrificanti storie di marginalizzazione vissute nei ghetti pugliesi in cui gli immigrati vengono sfruttati per la raccolta del pomodoro. Strumento essenziale il progetto di radio partecipata attivo per anni in quei luoghi, in cui i braccianti e gli abitanti del ghetto hanno avuto possibilità di espressione personale.

Nel fitto programma spazio anche gli spettacoli di danza, con le compagnie Verso Energheia, Uscite di Emergenza, Piccolo Balletto Sorano e lo spettacolo Discordanza di Giovanni Scura; e di circo, con Irene Betti (arpa e contorsionismo), Ivan Peretto in arte Mr. Ivan (bolle di sapone) e Irene Croce (equilibrismo e acrobatica).

Gli eventi e le performance live verranno arricchite dalla presenza del collettivo MeP (Movimento di Emancipazione delle Poesia), che inonderà Corviale di poesie: il pubblico e gli abitanti si imbatteranno inaspettatamente in reading estemporanei, momenti fortuiti e preziosi in cui si condividerà la bellezza e l’emozione della poesia.

Insieme al MeP alle 21:30 del 12 luglio dal Mitreo si muoverà un walkabout-esplorazione radionomade di Urban Experience che con la conduzione di Carlo Infante seguirà le tracce disseminate delle poesie affisse all'interno del condominio lungo un chilometro. Si seguirà l'attacchinaggio militante del Movimento di Emancipazione della Poesia in una trasmissione radiofonica diffusa sia nelle cuffie degli "urban explorer" sia in altoparlantini che espanderanno la conversazione peripatetica che tratterà di un gesto poetico che si rivela laboratorio di urbanità. Il walkabout sarà trasmesso anche in streaming webradio su www.radiowalkabout.it che sarà poi riascoltabile in podcast georeferenziato: si lascerà l'impronta audio della performance poetica urbana del Mep localizzata all'interno del Serpentone. L'azione orale di guerriglia poetica sarà "scritta" nella geografia di Corviale.

Infine, da non dimenticare le mostre artistiche e fotografiche curate da Nadia Di Mastropietro e Marco Ardizzi. L’esposizione collettiva, così come gli spettacoli di danza e di circo, è composta da giovani talenti emergenti selezionati in anni di ricerca dalle ScuderieMArteLive, e fanno di questo Corviale Urban Lab uno dei più importanti eventi di preparazione alla Biennale MArteLive 2019, prevista dal 3 all’8 dicembre. Saranno esposte le opere dei fotografi Silvia Sciarra e Federica Di Benedetto, degli illustratori Marta Porro, Eva Monaco, Teresa Santoro, Guido Astolfi e Helowene Belardinelli, dei pittori Tiziana Rinaldi Giacometti, Silvia Struglia, Daria Shojai Kaveh, Anita Genca, Valerio Tirapani  e dello street artist Stefano Maria Girardi che, oltre alla mostra, realizzerà nel quartiere un’opera originale a tema migranti. A questa si aggiungono le opere a tema “il fil rouge dell’eterno femminino” realizzate nell’ambito del programma Rete d’imprese Co&Ca: dall’11 luglio Corviale verrà colorato dalle panchine dipinte da Gojo, Aurora Agrestini, Alessandra Santo Stefano, Monica Vecchio e dalle opere murarie realizzate dagli street artist internazionali Luis Gomez the Theran, Moby Dick e Alessandro Fornaci.

Consultate dunque il programma completo sul sito e preparatevi a due serate in cui Corviale diventerà temporaneamente il centro culturale e artistico della Capitale.

 

Corviale Urban LAB 2018

Corviale Urban LAB 2018

Il 21 e 22 settembre è andata in scena la settima edizione di Corviale Urban LABTra gli ospiti Andrea Rivera, il pittore Cristiano Quagliozzi e la Compagnia del Pian Terreno

La settima edizione di Corviale Urban Lab si è tenuta presso la Galleria Il Mitreo ai piedi del “serpentone” di Corviale. “L'iniziativa è organizzata dall’Associazione ARTmosfera ed è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE”  Nato da un’idea dell’allora consigliere municipale Alessio Conti e curato da Peppe Casa nella sua prima fase Corviale Urban Lab è stato un progetto di durata quinquennale che ha visto la sua conclusione nel 2013. Negli anni la manifestazione ha invaso artisticamente diversi luoghi del territorio del municipio come la Galleria Il Mitreo, Il Centro Polivalente Nicoletta Campanella, il Teatro Arvalia, l’Atlantico Live e il Forte Portuense coinvolgendo artisti affermati come Nobraino, Kutso, A toys Orchestra, Piotta, Offlaga Disco Pax, Andrea Rivera, Paolo Benvegnù, Management del dolore post-operatorio, Dellera, L’Orchestraccia, Adriano Bono e Cor Veleno che si sono esibiti accanto a giovani artisti emergenti del quartiere, in particolare e, più in generale, della Capitale, cercando di dare un impulso e un impatto positivo agli stessi abitanti del quartiere puntando ad essere evento propulsore di riqualificazione dell’area. Nel 2017, a distanza di 4 anni, ARTmosfera, in collaborazione con le associazioni del territorio, ha deciso di iniziare nuovamente le attività ricalibrandole con le mutate condizioni del territorio e per rispondere alla carenza dell’offerta culturale nel quartiere. ARTmosfera, quindi, ripropone per la programmazione triennale dell’Estate Romana questo innovativo progetto di riqualificazione territoriale, nell’area del Municipio XI: area per cui era e continua ad essere necessario un costante intervento di rivitalizzazione del tessuto sociale e di riqualificazione urbana.

Continua a leggere

Programma 2018

Programma 2018

CAST ARTISTICO 2018 SPECIAL GUEST: -Andrea Rivera  21 settembre-Carlo Infante con il progetto Walkabout”Corviale psicotropo” 22 settembre dalle 23 si partirà dalla Galleria Il Mitreo per un percorso lungo tutto il Serpentone per una passeggiata fatti di incontri e sorprese con ospiti di occasione quali protagonisti e testimoni della vita di quartiere, della sua storia, dei progetti nati cresciuti sul territorio, dei volti del corviale, associazioni locali impegnate da anni nella rigenerazione sociale e culturale del quartiere. Insieme nel Walkabout anche l'incursione dei MEP movimento per l'Emancipazione della Poesia che si propone quale rete alternativa di creazione e diffusione di poesia contemporanea. I MEP gireranno tra i corridoi di Corviale attaccando con il patafix poesie sui muri. o  -per la STREET ARTSpecial GuestMaupal e Moby Dick celebri street artist romani di fama internazionale parteciperanno all’evento con una performance di lettering trasponendo su tela alcune poesie di Gio Evan giovane artista poliedrico già noto come il poeta dei Millennium molto seguito sui social network con l’obiettivo di creare una “mostra letteraria”.  - per la sezione Pitturaspecial guest  Cristiano Quagliozzi con una performance/racconto di Corviale che accompagnerà tutto il festival e Davide Cocozza che esporrà alcuni suoi lavori esibendosi in una performance di action painting il 21 settembre MUSICATangram 21 settembreTrage -Santa Sangre  22 settembreMr. Nessuno e MadDog 22 settembreNo funny staff 22 settembre  CIRCO Compagnia "Dal Pian Terreno",  21 settembreFilippo Brunetti vincitore sezione circo BiennaleMArteLive2017, 22 settembre DANZAOcram Dance Movement  21 settembreSPICY PROJECT di Tiziano Vecchi  22 settembreDuo con Claudio Pisa e Laura De Nicolao  TEATRO Rossella Pugliese  con lo spettacolo Rusina - 21 settembre LETTERATURA Alfonso Canale, con progetto A.S.M.A di Poesia prevede la partecipazione e performance di diversi artisti tra cui Giovan Bartolo, Botta Matteo Mingoli, Daniele Capaccio, Daniele Casolino, Enzo Tatti e Lucrezia lattanzio 22 settembreNb  i seguenti artisti saranno presenti entrambi i giorni del festival con proiezioni e mostre  CINEMA&VIDEOCLIPTommaso Pitta con “All the Pain in the World”Daniele Peracchia con "CLAWS" PITTURAin esposizione:Anita Genca, Valerio Tirapani, Enrica Spampinato, Sara Conte, Giusy Guerriero VIDEOARTEMartina Latini con “Brain Shock”  vincitrice sezione videoarte BiennaleMArteLive2017in aggiunta in programma anche la proiezione dei video dei seguenti artisti:Amedeo Nicodemo con “Rovina”Bernadette Weber con “Square”Claudia Mangini con “1+1=11”Dayana Gonzalez con “Una piccola capitale di provincia”Lorenzo Papanti con “Tension”Luca Vallone con “Sotto pelle siamo neve al sole”Miriam Dessi con “Flâneur”Ranya Art con “Esperimento 3”Paola Beatrice Ortolani con “Corpo di luce”  FOTOGRAFIAOlmo Amato, Gimmi Corvaro, Natascia Maiorano, Igor Allegrini  vincitore premio speciale Fondazione Moderni per BiennaleMArteLive2017 sezione fotografia ILLUSTRAZIONIGloria Belardinelli, Ilaria Baldini, Gisella Ruggieri , Margherita PaolettiGRAFICAGuido Astolfi, Alessia Trentin, Margherita Paoletti, Anna RiciputoSCULTURALuca Vallone, Carmela Armeni, Marianna Giugno vincitrice premio speciale Fondazione Moderni per BiennaleMArteLive2017 sezione scultura VJ Koreman che creerà un video Mapping con le opere degli artisti visivi presenti all’evento, insieme ai testi delle  poesie di Gio Evan, andando a interagire con gli street artist che dal vivo metteranno su una tela le poesie.

Continua a leggere

Call for artist 2018 - Corviale Urban LAB

CALL FOR ARTIST

2019 Open call per giovani artisti emergenti

L’associazione ARTmosfera lancia la Call For Artist per la selezione di artisti emergenti under 39 di Arti Visive, di Arti Performative, Arti Audiovisive e musicisti che in occasione della sesta edizione di Corvial Urban Lab  avranno l’opportunità di esporre o esibirsi durante il festival presso la Galleria Il Mitreo il 12 e 13 luglio 2019

La partecipazione è gratuita.

 

COMPILA IL FORM

 

Corviale Urban Lab è un evento multidisciplinare, uno spettacolo di qualità a trecentosessanta gradi, che per cinque edizioni ha coinvolto gli abitanti di Corviale.

L’evento Corviale Urban Lab vuole essere un percorso verso un coinvolgimento forte e duraturo delle strutture di socializzazione locali come scuole, associazioni culturali, cooperative, operatori culturali della zona, la cui partecipazione si è rivelata ed è tuttora fondamentale per stimolare ed incentivare la produzione artistico-culturale coinvolgendo tutte le forze del quartiere.

Negli anni la manifestazione ha invaso artisticamente diversi luoghi del territorio del municipio come la Galleria Il Mitreo, Il Centro Polivalente Nicoletta Campanella, il Teatro Arvalia, l’Atlantico Live e il Forte Portuense coinvolgendo artisti affermati come Nobraino, Kutso, A toys Orchestra, Piotta, Offlaga Disco Pax, Andrea Rivera, Paolo Benvegnù, Management del dolore post-operatorio, Dellera, L’Orchestraccia, Adriano Bono e Cor Veleno che si sono esibiti accanto a giovani artisti emergenti del quartiere, in particolare e, più in generale, della Capitale, cercando di dare un impulso e un impatto positivo agli stessi abitanti del quartiere puntando ad essere evento propulsore di riqualificazione dell’area.

A distanza di 4 anni ARTmosfera, in collaborazione con le associazioni del territorio, ha deciso di iniziare nuovamente le attività ricalibrandole con le mutate condizioni del territorio e per rispondere alla carenza dell’offerta culturale nel quartiere.

L'iniziativa è organizzata dall’Associazione ARTmosfera ed è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e realizzata in collaborazione con SIAE

ARTmosfera, quindi, ripropone per la programmazione triennale dell’Estate Romana questo innovativo progetto di riqualificazione territoriale, nell’area del Municipio XI: area per cui era e continua ad essere necessario un costante intervento di rivitalizzazione del tessuto sociale e di riqualificazione urbana.

Modalità di partecipazione e termini di consegna

  • La call è aperta a tutti i giovani artisti emergenti tra i 18 e i 39 anni provenienti da tutte le regioni italiane, nelle discipline artistiche previste dal festival (musica, teatro, danza, arte circense, cinema, video arte, pittura, fotografia, illustrazione grafica, scultura, illustrazione, moda&riciclo, artigianato artistico)
  • Ciascun candidato o gruppo può partecipare presentando il proprio progetto da consegnare entro e non oltre il  20 settembre 2018.
  • Le opere e le performance possono essere realizzate a tema libero e per mezzo di qualsiasi tecnica.
  • Per la sezione cinema il tema per il festival deve essere incentrato sulle periferie.

Il candidato dovrà esprimere la propria liberatoria nel trattamento dei dati e dei materiali inviati. Il materiale inviato entrerà a far parte dell’archivio dell’organizzazione del festival e verrà utilizzato per la promozione dello stesso.

Per partecipare è sufficiente collegarsi al sito www.corvialeurbanlab.it e iscriversi compilando il form corrispondente alla sezione artistica desiderata.

COMPILA IL FORM

Continua a leggere