L’area d’intervento: Corviale

L’area scelta per la realizzazione dell’intervento all’interno del XV Municipio di Roma è Corviale un’area storica del Comune di Roma che da anni è intrappolata in una realtà difficile che richiede un intervento serio di rivitalizzazione del tessuto sociale con la realizzazione di eventi ed iniziative soprattutto per i giovani e i bambini che vivono quotidianamente il degrado di quegli spazi.
Molto spesso le realtà sociali che ci troviamo di fronte in grandi città come Roma, ma anche nei piccoli centri, richiedono piccole azioni che permettano di spiccare un salto sostanziale: scegliere un modo diverso di vivere il proprio tempo libero, che rispetti la fame di conoscenza dei ragazzi, il loro bisogno di aggregazione, ma anche la loro necessità di “cambiare” gli ambienti che frequentano, affinché diventino sempre più congeniali alle loro aspettative, ma anche alle loro effettive potenzialità, conoscenze e disponibilità.
La situazione sociale e culturale che viviamo attualmente nel nostro Paese sta attraversando un periodo di vera e propria transizione verso qualcosa che, in futuro, sarà il nuovo modo di fare cultura.
Le nuove realtà giovanili, sempre più allo sbando, nel senso dell’evidente insoddisfazione circolante per non poter accedere alla maggior parte degli eventi culturali a causa dei prezzi eccessivi o della cattiva pubblicizzazione di quelli più facilmente fruibili, aprono la strada ad una nuova ed assolutamente necessaria maniera di organizzare e gestire gli eventi che promuovono l’arte e la cultura in genere, soprattutto nelle zone periferiche delle città, nelle zone più urbane di una metropoli.
Portare spettacoli artistico culturali nella periferia significa farle arrivare proprio in quei luoghi dove trascorrono la loro quotidianeità, dando la possibilità ad un potenziale artista emergente di mettersi in gioco e di farlo “giocando in casa”!
Il progetto Corviale Urban Lab è pensato sia per i residenti del quindicesimo municipio sia per gli artisti. Corviale Urban Lab sarà in grado
•    di interagire positivamente sul territorio, così come sul fronte delle iniziative, affinché le possibilità effettive proposte ai giovani e a chiunque ami essere culturalmente attivo, non siano solo un ventaglio minimo di possibilità, ma reali avanzamenti verso un nuovo modo di vivere il proprio tempo;
•    creare un evento fidelizzante che diventi nel tempo una nuova modalità di aggregazione per i giovani;  
•    di fare cultura partendo dal basso, dove “basso” non è la base della piramide sociale, ma lo spazio adatto a tutti ed utile a tutti, dove è davvero possibile pensare ed essere partecipi dello sviluppo di un nuovo stile di vita sociale.
Read 15715 times
More in this category: « Associazione Procult Location »