Cos'è Corviale Urban LAB

Nato da un’idea dell’allora consigliere municipale Alessio Conti, nella sua prima fase Corviale Urban Lab è stato un progetto di durata quinquennale che ha visto la sua conclusione nel 2013 per poi ripartire dopo 4 anni nel 2017.

Negli anni la manifestazione ha invaso artisticamente diversi luoghi del territorio del municipio come la Galleria Il Mitreo, Il Centro Polivalente Nicoletta Campanella, il Teatro Arvalia, l’Atlantico Live e il Forte Portuense coinvolgendo artisti affermati come Nobraino, Kutso, A toys Orchestra, Piotta, Offlaga Disco Pax, Andrea Rivera, Paolo Benvegnù, Management del dolore post-operatorio, Dellera, L’Orchestraccia, Adriano Bono e Cor Veleno che si sono esibiti accanto a giovani artisti emergenti del quartiere, in particolare e, più in generale, della Capitale, cercando di dare un impulso e un impatto positivo agli stessi abitanti del quartiere puntando ad essere evento propulsore di riqualificazione dell’area.

Dal 2017 ARTmosfera, in collaborazione con le associazioni del territorio, ha deciso di iniziare nuovamente le attività ricalibrandole con le mutate condizioni del territorio e per rispondere alla carenza dell’offerta culturale nel quartiere.

ARTmosfera, quindi, ripropone per la programmazione triennale dell’Estate Romana questo innovativo progetto di riqualificazione territoriale, nell’area del Municipio XI: area per cui era e continua ad essere necessario un costante intervento di rivitalizzazione del tessuto sociale e di riqualificazione urbana.


Corviale Urban LAB è un progetto nato nel 2007 da un'idea dell’allora consigliere municipale Alessio Conti curato e diretto da Peppe Casa con il supporto delle ScuderieMArteLive.

Associazione

 

Corviale Urban Lab © 2017 ARTmosfera  |  Design by MArtePress